RISORSE UMANE / ORGANICO POTENZIATO

Le priorità, i traguardi e gli obiettivi individuati dal Rapporto di Autovalutazione (RAV), disponibile sul portale MIUR “Scuola in chiaro”, costituiscono la base del conseguente Piano di Miglioramento di cui all’art.6, comma 1, del Decreto del Presidente della Repubblica 28.3.2013 n.80.

Nella scelta degli obiettivi strategici, si è cercato di esplicitare la connessione tra ciascuno degli obiettivi di processo e le priorità individuate nella sezione 5  del RAV. Nella pianificazione delle attività necessarie per raggiungere gli obiettivi previsti, è contemplata una sezione per ciascuno degli obiettivi di processo che si intende perseguire nell’anno corrente del Piano di Miglioramento con  l’indicazione delle azioni stabilite e dei risultati attesi.

I docenti dell’OP, secondo la normativa, devono contribuire alla realizzazione dei progetti previsti nel P.T.O.F. Si tratta di  figure che opereranno  anche in verticale, nei vari segmenti dell’IC (per esempio, nel progetto continuità e accoglienza e nel Pro-DSA della Scuola Primaria).  Le risorse dell’organico dell’autonomia interverranno per le  attività sotto indicate sia in orario non curricolare, sia attraverso l’articolazione dei gruppi-classe in orario curricolare (classi aperte a gruppi di livello).

Le aree  d’intervento indicate  dal comma 7 della L.107/2015 sono state ricondotte a una serie di campi disciplinari:

  1.       Potenziamento umanistico, socioeconomico e per la legalità: un docente che possa  seguire e coordinare i progetti in verticale di educazione alla cittadinanza e legalità, valorizzando una didattica laboratoriale per competenze;
  2.       Potenziamento linguistico: un docente di area linguistica della scuola primaria per il progetto PRO DSA e un  docente lingua inglese quale supporto per il progetto GO ENGLISH e le conversazioni in lingua, valorizzando una didattica laboratoriale per competenze;
  3.       Potenziamento scientifico: un docente di matematica sia per valorizzare una didattica laboratoriale per competenze,  sia per un intervento di consolidamento in previsione delle prove INVALSI 2^,5^, primaria e classe 3^ della scuola secondaria di I grado;
  4.       Potenziamento artistico e musicale : un docente per la  valorizzazione della  tradizione musicale italiana e  per attivare, soprattutto alla scuola primaria, progetti multimediali che coinvolgano, quando possibile, tutto l’istituto nel suo complesso;
  5.       Potenziamento motorio: un docente che garantisca la realizzazione delle numerose attività di avviamento allo sport, alla scuola primaria, infatti, sono attualmente condotte da personale esterno, in funzione di una didattica laboratoriale per competenze;
  6.       Potenziamento delle azioni di inclusione per gli alunni BES: docente specializzato di scuola primaria che supporti attività di accoglienza, integrazione e consolidamento delle competenze e delle abilità.

L’Istituto Comprensivo ha pertanto deciso, dopo consultazione e delibera del Collegio dei Docenti, di inserire a sistema le proposte di fabbisogno individuandole tra le aree sopra riportate, riordinate secondo il seguente ordine di priorità:

Potenziamento scientifico

Potenziamento linguistico

Potenziamento laboratoriale

Potenziamento motorio

Potenziamento umanistico, socioeconomico e per la legalità

Potenziamento artistico e musicale

 L’effettiva dotazione di docenti dell’Organico Potenziato, assegnati per il triennio 2016-2019, è stata:

- per la scuola primaria, due unità

-    per la scuola secondaria di 1° grado, una unità – docente di educazione musicale, il cui monte ore settimanale viene impiegato per 7 ore come potenziamento nelle classi dove non è prevista la presenza di insegnanti di sostegno e/o educatori, per 2 ore come insegnante curricolare di educazione musicale nella nuova classe prima formatasi quest’anno scolastico,  per 9 ore in compresenza del docente di educazione musicale per ampliare e potenziare la qualità dell’offerta formativa (un’ora per classe).

 

LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DOCENTE

Tutto il personale docente, organico di diritto e potenziato, sarà coinvolto in una  sistematica attività di formazione in coerenza con le priorità indicate nel P.d.M. In particolare essa prevedrà un supporto-consulenza per la  revisione  del curricolo verticale,  un percorso organico sulla didattica  orientativa  e per competenze, un affiancamento-tutoraggio del personale per l’utilizzo delle tecnologie informatiche, anche grazie alla presenza dell’animatore digitale. Alcune attività saranno svolte in rete con le scuole dell’Ambito 2. 

In relazione alla formazione e all’aggiornamento continuo del personale docente per quanto concerne la conoscenza e l’utilizzo delle tecnologie informatiche, si sottolinea come rientri, unitamente al miglioramento delle dotazioni hardware e all’ampliamento di attività didattiche innovative (mappe concettuali, coding…), tra le azioni previste dal Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD), che il nostro Istituto ha declinato in un apposito Piano Digitale.

L’Istituto ha inoltre predisposto un Piano di Formazione e Aggiornamento del personale docente e ATA che, dopo aver rilevato le necessità formative di tutte le componenti operanti nella scuola, sulla base delle richieste personali e delle evidenze emerse dal rapporto di Autovalutazione, ha lo scopo di proporre, suggerire, organizzare e riepilogare i percorsi formativi previsti per il triennio 2016/2019.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.