TEMPO PROLUNGATO

Obiettivi:

  • sviluppare la capacità di organizzare autonomamente il proprio materiale di lavoro
  • sostenere l’acquisizione, lo sviluppo e il consolidamento di un metodo di studio produttivo
  • promuovere l’adozione di un atteggiamento cooperativo, nei diversi momenti del lavoro personale
  • favorire le attività di tipo personalizzato, con la figura del docente “facilitatore” e a sostegno dell’apprendimento
  • creare la possibilità di lavorare in gruppi di alunni di composizione variabile, a seconda delle attività: omogenei tra loro e disomogenei al loro interno, di pari livello, con alunno tutor

 Alunni a cui è rivolto:

L’attuale classe  3^B, che ha funzionato a tempo prolungato per l’intero triennio

 Docenti coinvolti:

IL docente di matematica e scienze e il docente di lettere di sezione.

 Modalità di realizzazione

Il modello organizzativo della scuola secondaria di 1° grado Mazzini comprende due corsi funzionanti a tempo normale  (30 ore settimanali) e un corso funzionante a tempo prolungato (36 ore settimanali, comprensive di servizio mensa). Da diversi anni vengono assegnate alla scuola esclusivamente le ore di lettere e matematica previste dalla normativa per il tempo prolungato.

L’unica classe rimasta funzionante sulle 36 ore è la 3^B, la quale svolge, durante i rientri, attività di potenziamento delle conoscenze e abilità linguistiche (italiano) e matematiche, con gli insegnanti curricolari di disciplina che in sede di programmazione prevedono percorsi che tengono conto di un orario settimanale che per la lingua italiana è di 6 + 2, per matematica di 4 + 2, con un orientamento maggiormente laboratoriale di queste ore aggiuntive pomeridiane.

 Attività previste

  •          lavoro individualizzato su contenuti proposti dagli alunni
  •          lavoro di piccolo gruppo su materiali predisposti dal docente
  •          esercitazioni scritte, orali e pratiche, a seconda delle necessità
  •          uso di materiali semplificati o di approfondimento personalizzati.

 Tempi di realizzazione

  •          due ore settimanali di lettere da settembre a giugno (circa 66 ore di lezione annue)
  •          due ore settimanali di matematica da settembre a giugno (circa 66 ore di lezione annue)

 Modalità di verifica

Non si procede a una valutazione separata delle attività pomeridiane, ma i docenti di classe di lettere e matematica/scienze seguiranno l’evoluzione dei processi di apprendimento e l’acquisizione di modalità organizzative e di studio più efficaci, in stretta connessione con l’attività curricolare mattutina.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.