Premessa

Il diritto all’istruzione, sancito dall’art.33 della Costituzione, si esplicita attraverso l’istruzione scolastica che si configura come luogo nel quale i processi formativi degli allievi sono posti al centro di ogni azione educativa.

In questo percorso la scuola è chiamata a cooperare con la famiglia, tessendo con essa una fitta rete di rapporti interpersonali, sociali, culturalie educativi.

Rendere questo rapporto decoroso, agevole, sicuro, sereno e collaborativo spetta in eguale misura a tutti i soggetti che a vario titolo e con ruoli diversi sono chiamati a collaborare: dirigente, organi collegiali, insegnanti, personale amministrativo e ausiliario, genitori e alunni.

In prima istanza il rapporto tra scuola e famiglia si realizza nel perfetto collegamento degli insegnantidi classe con le singole famiglie.

Gli insegnanti organizzano la vita della classe in piena autonomia, nel rispetto della normativa vigente, formulando linee di comportamento,che spiegate e motivate ai genitori, costituiscono patrimonio di regole comuni da rispettare.

La scuola, consapevole che è nel rispetto dei doveri di ognuno che si garantiscono i diritti di tutti, redige il “REGOLAMENTO DI ISTITUTO” che, dopo l’approvazione da parte degli organi competenti, entrerà in vigore e dovrà essere rispettato da tutti coloro che a qualsiasi titolo accedono o fruiscono della scuola.

Del Regolamento d’Istituto fanno parte integrante, posti in Appendice dello stesso, i seguenti regolamenti stilati per disciplinare specifiche materie:

  •     Regolamento di Disciplina
  •     Regolamento del Collegio dei Docenti
  •     Regolamento del Consiglio d’Istituto
  •     Regolamento dei consigli di classe, interclasse e intersezione
  •     Regolamento assemblee di classe
  •     Regolamento del funzionamento del comitato di valutazione per la valutazione dei docenti
  •     Regolamento Visite didattiche e Viaggi d’istruzione
  •     Regolamento d’istituto per la gestione dell’inventario
  •     Regolamento per l’accesso alla scuola d’Infanzia