20

La scuola, come ricorda una lapide ancora presente all'interno del fabbricato, è stata inaugurata nel 1912. L'edificio in cui è ospitata attualmente la scuola primaria è stato progettato nel 1910 dall'Ing. Emanuele Branchini. La vicenda che portò alla realizzazione della scuola fu però lunga e travagliata: un primo progetto, datato 1907, non ottenne l'approvazione presentando "alcuni difetti circa l'illuminazione ed aerazione del corridoio, l'illuminazione ed esposizione di alcune aule e il numero e l'ampiezza dei locali così detti accessori". Il nuovo progetto,"presso che identico... ad uno dei disegni esibiti dal Ministero per fabbricato-modello a due piani sovrapposti" ottenne, invece, l'approvazione. La parte bassa, bugnata, presenta nei prospetti del progetto originale una colorazione grigia, diversa da quella attuale. Le facciate furono restaurate e risanate nel 1996, secondo il progetto degli Architetti Giovanna Ruggieri e Alessandro Tugnoli. Prima di quell'anno le scuole elementari erano collocate nell'edificio di Porta Otesia, oggi sede dell'archivio comunale. Negli anni Cinquanta erano presenti nel territorio quattro scuole elementari: oltre a quella citata e quella privata, esistevano infatti una sede nella frazione Maggi e una alla Crocetta, poi soppresse.

Recapito telefonico plesso Pizzi (Classi PRIME): 051/956119

Recapito telefonico plesso Serrazanetti (Classi SECONDE, TERZE, QUARTE E QUINTE): 051/956129

 

 



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.