21

Nel comune di Sant'Agata Bolognese fino alla fine degli anni cinquanta esistevano solamente le scuole elementari. Fu nel 1957 che si formulò per la prima volta il progetto di creare una scuola rurale di Avviamento al lavoro: una tipologia di scuola media che, pur non consentendo l'accesso ai Licei, avrebbe permesso ai Santagatesi di continuare gli studi restando all'interno del territorio comunale. La scuola trovò una prima collocazione all'interno dell'edificio di Porta Otesia, che già aveva ospitato le scuole elementari prima della costruzione dell'edificio in cui si trovano attualmente. Fu nel 1981-85 che venne progettato dall'Architetto Roberto Fregna il nuovo edificio scolastico, destinato a riunire in un'unica sede le sezioni della scuola media che erano dislocate in diversi fabbricati.

L'edificio fu progettato per dotare la nuova scuola di sei aule destinate alla didattica, quattro aule speciali (Musica, Arte, Applicazioni tecniche , Osservazioni scientifiche) oltre che ad ospitare la direzione e i servizi amministrativi. Al corpo di fabbrica adiacente a via Trombelli, di apprezzabile valore storico-architettonico, fu affiancata una nuova ala prospiciente via Terragli. I due edifici furono collegati da una loggia vetrata. Oggi la segreteria è dislocata nella sede separata di Vicolo del Molino.