Traguardo triennale:

- migliorare l'efficacia delle attività di recupero e potenziamento, soprattutto quelle rivolte agli alunni identificati nei vari Consigli di Classe come Bisogni Educativi Speciali. Diminuire la forbice valutativa esistente tra le valutazioni conseguite da questi alunni e coloro che non evidenziano problematiche particolari

- ridurre il numero degli alunni che vengono licenziati dal primo ciclo con valutazioni medie che non vanno oltre il 6, raggiungendo competenze solamente di base

- aumentare di 2 punti percentuali gli esiti della prova nazionale Invalsi di italiano sostenuta dalle classi 2^ e 5^ primaria

- bilanciare in tutte le classi dell’Istituto, in relazione anche alle esigenze e alle possibilità dei singoli plessi, i momenti di didattica tradizionale con quelli di didattica proattiva (laboratoriale, interdisciplinare)

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.